Pandorino delle mie brame...

Mimmo, il mio teddy bear


Oggi vorrei ricordare i nostri amati, che non ci sono più ma che sono sempre qui, accanto a noi, e grazie proprio a noi, che li pensiamo, almeno per un po' ogni giorno.
Proprio ieri notte ho sognato la mia adorata nonna Irma: correvo da lei e me l'abbracciavo tutta, e le dicevo che mi dispiaceva non aver fatto in tempo a portarla fuori a cena, ma che la mia bambina, appena nascerà, si chiamerà come lei, Irma.
E ci abbracciavamo, strette strette, come facevamo sempre e lei sapeva di Mitzuko e io ero serena, di nuovo, e c'erano le sue perle, e il suo tortino di fagiolini.
Come vorrei che ci fossi ancora nonna. Forse tutto sarebbe più semplice. O forse no. Sarebbe però di sicuro più rassicurante sapere di poterti chiamare sempre, e avere ancora il nostro rapporto speciale fatto di confidenze e comprensione totale.
Tengo stretto Mimmo, l'orsacchioto che mi avevi regalato: è sempre sul comodino, accanto a me.
 E penso quel giorno, di parecchi anni fa, a Lanzo, quando me lo regalasti e quando sembrava che tutto fosse possibile e che tu saresti sempre stata accanto a me.
Ma in fondo è così: sei sempre qui. Quando ti cerco, mi raggiungi in sogno per consolarmi.



Ieri sera ho provato a fare i mini pandorini: sono un genio.
Non so come mi è venuta...forse per sfuggire alla visione di Ballarò, forse per stupire fidanzato, forse per fare una prova di colazione natalizia.
So solo che alle 21.30 mi è preso lo schiribizzo e ho iniziato a imburrare stampini e soppesare ingredienti.
In un attimo la cucina si è riempita di aroma di vaniglia.
Ho atteso impaziente che l'impasto lievitasse, facevo un po' da cheerleader per far si che la mia piccola creazione si sentisse incoraggiata a esplodere in tutta la sua bontà.
E così è stato - forse dovrei cominciare a parlare più spesso con impasti e ingredienti, se questo è il risultato...
Mi auto compiaccio e vado fiera di me.
Ecco la ricetta, e questo Natale, pandorini per tutti!!!
Ingredienti per 8 mini pandorini - scrivo la ricetta in rosso per meglio calarci in mood natalizio -

Ottolina's Pandorinos!

275 gr. farina
100 gr. zucchero
3 tuorli e 2 uova intere
50 gr. acqua
180 gr. burro morbido
1 bustina vanillina
1 cubetto lievito di birra
1 pizzico di sale



Preparazione:

Lavorare il burro per  3 min e scaldarlo leggermente. Aggiungere acqua e lievito: mescolare per 1 minuto. Unire uova, zucchero e vanillina: 2 min. con mini pimer, fino ad ottenere un composto omogeneo. Inserire ora nel boccale del robot da cucina, con lame in movimento  la farina: 30 sec. Fermare l’apparecchio e lasciare lievitare l’impasto nel boccale fino a che raggiunge il coperchio. Sgonfiare la lievitazione: 30 sec. mini pimer, media velocità. Versare il composto in otto mini stampi da pandorini imburrati e infarinati, coprirli e lasciarli lievitare fino a che raggiungono il bordo. Cuocere in forno caldo a 220° per 10 min. e a 180° per 25 min. circa. Sformarlo quando è tiepido, e ricoprirlo con abbondante zucchero vanigliato.



a gipsy in the kitchen | love, food, fashion.: Pandorino delle mie brame...

mercoledì 2 novembre 2011

Pandorino delle mie brame...

Mimmo, il mio teddy bear


Oggi vorrei ricordare i nostri amati, che non ci sono più ma che sono sempre qui, accanto a noi, e grazie proprio a noi, che li pensiamo, almeno per un po' ogni giorno.
Proprio ieri notte ho sognato la mia adorata nonna Irma: correvo da lei e me l'abbracciavo tutta, e le dicevo che mi dispiaceva non aver fatto in tempo a portarla fuori a cena, ma che la mia bambina, appena nascerà, si chiamerà come lei, Irma.
E ci abbracciavamo, strette strette, come facevamo sempre e lei sapeva di Mitzuko e io ero serena, di nuovo, e c'erano le sue perle, e il suo tortino di fagiolini.
Come vorrei che ci fossi ancora nonna. Forse tutto sarebbe più semplice. O forse no. Sarebbe però di sicuro più rassicurante sapere di poterti chiamare sempre, e avere ancora il nostro rapporto speciale fatto di confidenze e comprensione totale.
Tengo stretto Mimmo, l'orsacchioto che mi avevi regalato: è sempre sul comodino, accanto a me.
 E penso quel giorno, di parecchi anni fa, a Lanzo, quando me lo regalasti e quando sembrava che tutto fosse possibile e che tu saresti sempre stata accanto a me.
Ma in fondo è così: sei sempre qui. Quando ti cerco, mi raggiungi in sogno per consolarmi.



Ieri sera ho provato a fare i mini pandorini: sono un genio.
Non so come mi è venuta...forse per sfuggire alla visione di Ballarò, forse per stupire fidanzato, forse per fare una prova di colazione natalizia.
So solo che alle 21.30 mi è preso lo schiribizzo e ho iniziato a imburrare stampini e soppesare ingredienti.
In un attimo la cucina si è riempita di aroma di vaniglia.
Ho atteso impaziente che l'impasto lievitasse, facevo un po' da cheerleader per far si che la mia piccola creazione si sentisse incoraggiata a esplodere in tutta la sua bontà.
E così è stato - forse dovrei cominciare a parlare più spesso con impasti e ingredienti, se questo è il risultato...
Mi auto compiaccio e vado fiera di me.
Ecco la ricetta, e questo Natale, pandorini per tutti!!!
Ingredienti per 8 mini pandorini - scrivo la ricetta in rosso per meglio calarci in mood natalizio -

Ottolina's Pandorinos!

275 gr. farina
100 gr. zucchero
3 tuorli e 2 uova intere
50 gr. acqua
180 gr. burro morbido
1 bustina vanillina
1 cubetto lievito di birra
1 pizzico di sale



Preparazione:

Lavorare il burro per  3 min e scaldarlo leggermente. Aggiungere acqua e lievito: mescolare per 1 minuto. Unire uova, zucchero e vanillina: 2 min. con mini pimer, fino ad ottenere un composto omogeneo. Inserire ora nel boccale del robot da cucina, con lame in movimento  la farina: 30 sec. Fermare l’apparecchio e lasciare lievitare l’impasto nel boccale fino a che raggiunge il coperchio. Sgonfiare la lievitazione: 30 sec. mini pimer, media velocità. Versare il composto in otto mini stampi da pandorini imburrati e infarinati, coprirli e lasciarli lievitare fino a che raggiungono il bordo. Cuocere in forno caldo a 220° per 10 min. e a 180° per 25 min. circa. Sformarlo quando è tiepido, e ricoprirlo con abbondante zucchero vanigliato.



1 Commenti:

Alle 2 novembre 2011 20:17 , Blogger monica errico ha detto...

buoooooni i pandorini!

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page