Dogs days are over - 30 sleeps to go till Christmas.

Buon inizio della fine di quest'anno, Darlings.

Dicembre: il mese delle luminarie che si accendono, degli zampognari in piazza Duomo, di Babbo Natale. Delle cene. Delle castagne calde usate come piccolo calorifero portatile per scaldarsi le mani, che fa freddo e le parole rimangono cristallizzate in fumetti bianchi, nell'aria.
Il mese in cui si esprimono desideri, si tirano bilanci, ci si deve stringere un po' di più perché bisogna farsi gli auguri ed è Natale e allora abbracciamoci ancora , di nuovo, per sempre, che fa tanto bene.
Il mese in cui si aspetta la neve.
Il mese in cui si vogliono regali da scartare e sorprese meravigliose.
Il mese in cui non si può aver paura a dormire perché le lucine bianche illuminano i balconi.
Il mese in cui le colazioni del mattino dovrebbero essere fatte di pancakes e sciroppo d'acero.
Il mese il cui le gote si fanno rosse.
Il mese in cui sorridi davanti a una vetrina, pensando a quel cappello che regalerai al tuo migliore amico, e già pensi al biglietto da scriverci.
Il mese in cui si fanno picnic sul tappeto con Ruinart Rosè all'ombra dell'albero illuminato.

Il mese in cui sei pronta ad accogliere la neve. A farti neve.A lasciare che un manto bianco cada su tutto questo, per purificarlo, e restituire un Natale dell'83, quando i centimetri caduti erano tanti, la casa era in Viale Beatrice d'Este, e in braccio al proprio papà il mondo sembrava un posto sicuro dove stare.

Quindi, buon inizio della fine di quest'anno.
Buona attesa della fine del mondo, per chi crede ai maya.

Buon tutto, e che questo tutto sia bello, leggero e libero.
Come noi.

I Like

(in ordine sparso)

Le prime ore della nuova manicure, quando lo smalto è perfetto e le mani profumano di crema idratante
Il tè Mariage perché è nelle mussoline di cotone e mi sento così chic quando lo bevo
Il nuovo mini ipad - babbo natale me lo regali?
Le fotografie di Nan Goldin
Rodarte
Glen Hansard
Il cappuccio chiarissimo
La candela alla menta verde di  Dyptique
Scrivere con il pennarello d'argento
Bere Menabrea fredda
I Flashmob con Marry you - vedi qui e qui e qui e qui
Parigi e il mio flat in rue des archives
La casa che profuma di biscotti.
Il sakè mojito
Le mie amiche adorate
Il nuovo tatuaggio che mi farò venerdì prossimo.
Formentera
Il Batàr
Le ortensie
La camicia di Celine che aveva oggi la Gea
Lo smalto verde bottiglia
L'acqua con le bolle
Il tulle
I collant ricamati
Love Actually
I cappelli di lana con ponpon
Le dita tra i capelli
Whatzup
Gli occhiali a forma di albero di Natale
Young, Wild and Free, Snoop Dog.
Le parole di Nesli in L'Amore è qui
Le camicie di lino, quelle grandi, quelle che sanno ancora di mare e sabbia, quelle leggere, anche in inverno
Il nuovo Plastic
Il tweed
Lisa Corva. "Il profumo che sogno deve sapere di vecchi libri, della cera per pavimenti che usava mia nonna, di desideri sospesi, biancheria sexy e pomeriggi di pioggia. E di torta di mele…"








a gipsy in the kitchen | love, food, fashion.: Dogs days are over - 30 sleeps to go till Christmas.

lunedì 26 novembre 2012

Dogs days are over - 30 sleeps to go till Christmas.

Buon inizio della fine di quest'anno, Darlings.

Dicembre: il mese delle luminarie che si accendono, degli zampognari in piazza Duomo, di Babbo Natale. Delle cene. Delle castagne calde usate come piccolo calorifero portatile per scaldarsi le mani, che fa freddo e le parole rimangono cristallizzate in fumetti bianchi, nell'aria.
Il mese in cui si esprimono desideri, si tirano bilanci, ci si deve stringere un po' di più perché bisogna farsi gli auguri ed è Natale e allora abbracciamoci ancora , di nuovo, per sempre, che fa tanto bene.
Il mese in cui si aspetta la neve.
Il mese in cui si vogliono regali da scartare e sorprese meravigliose.
Il mese in cui non si può aver paura a dormire perché le lucine bianche illuminano i balconi.
Il mese in cui le colazioni del mattino dovrebbero essere fatte di pancakes e sciroppo d'acero.
Il mese il cui le gote si fanno rosse.
Il mese in cui sorridi davanti a una vetrina, pensando a quel cappello che regalerai al tuo migliore amico, e già pensi al biglietto da scriverci.
Il mese in cui si fanno picnic sul tappeto con Ruinart Rosè all'ombra dell'albero illuminato.

Il mese in cui sei pronta ad accogliere la neve. A farti neve.A lasciare che un manto bianco cada su tutto questo, per purificarlo, e restituire un Natale dell'83, quando i centimetri caduti erano tanti, la casa era in Viale Beatrice d'Este, e in braccio al proprio papà il mondo sembrava un posto sicuro dove stare.

Quindi, buon inizio della fine di quest'anno.
Buona attesa della fine del mondo, per chi crede ai maya.

Buon tutto, e che questo tutto sia bello, leggero e libero.
Come noi.

I Like

(in ordine sparso)

Le prime ore della nuova manicure, quando lo smalto è perfetto e le mani profumano di crema idratante
Il tè Mariage perché è nelle mussoline di cotone e mi sento così chic quando lo bevo
Il nuovo mini ipad - babbo natale me lo regali?
Le fotografie di Nan Goldin
Rodarte
Glen Hansard
Il cappuccio chiarissimo
La candela alla menta verde di  Dyptique
Scrivere con il pennarello d'argento
Bere Menabrea fredda
I Flashmob con Marry you - vedi qui e qui e qui e qui
Parigi e il mio flat in rue des archives
La casa che profuma di biscotti.
Il sakè mojito
Le mie amiche adorate
Il nuovo tatuaggio che mi farò venerdì prossimo.
Formentera
Il Batàr
Le ortensie
La camicia di Celine che aveva oggi la Gea
Lo smalto verde bottiglia
L'acqua con le bolle
Il tulle
I collant ricamati
Love Actually
I cappelli di lana con ponpon
Le dita tra i capelli
Whatzup
Gli occhiali a forma di albero di Natale
Young, Wild and Free, Snoop Dog.
Le parole di Nesli in L'Amore è qui
Le camicie di lino, quelle grandi, quelle che sanno ancora di mare e sabbia, quelle leggere, anche in inverno
Il nuovo Plastic
Il tweed
Lisa Corva. "Il profumo che sogno deve sapere di vecchi libri, della cera per pavimenti che usava mia nonna, di desideri sospesi, biancheria sexy e pomeriggi di pioggia. E di torta di mele…"








22 Commenti:

Alle 26 novembre 2012 17:58 , Anonymous A...lessandra ha detto...

oh Dicembre...can't wait per fare l'albero!!!!nn ce la faccio più ad aspettare e a vedere la mia nuova casa quanto profumerà di dolcetti sfornati e candele profumose!

Tu sei troppo il NATALE!da quando seguo O.L.M. lo amo anch'io di più grazie a te!tu sprigioni cannella e zucchero caramellato...ma come fai?

tanto amore x te e che Babbo Natale quest'anno possa avverare TUTTI i tuoi desideri!perchè te li meriti TUTTI!!!!!!!!

<3
tanto amore SOLO x te!
<3

 
Alle 26 novembre 2012 18:07 , Blogger alice ha detto...

tu mi commuovi!
che bello come mi descrivi.
love a te

 
Alle 26 novembre 2012 18:27 , Blogger Martina Marchiorello ha detto...

Quoto: il tè Mariage, il sake mojito e rilancio con il panettone di Marchesi. Che bisogna ordinarlo adesso altrimenti CIAO. Ah culetta, il natale '83 sarà il migliore foreverandever: io ero una palla di lardosissimo amore e poi vogliamo dimenticare il mitico Vacanze di Natale targato 83?!
"Via della Spiga, Hotel Cristallo di Cortina: 2 ore, 54 minuti e 27 secondi... Alboreto is nothing!!"
xxx

 
Alle 26 novembre 2012 18:32 , Blogger alice ha detto...

amica adorata io quest'anno ti inizio al panettone di ivan&masa. e ciao.
niente sarà più come prima.
je t'adore.

 
Alle 26 novembre 2012 18:50 , Anonymous Anonimo ha detto...

E se lo facessi tu il panettone...o almwno il mini-panettone? Ovviamente personalizzato Ottastyle e postato!
E comunque nel tuo elenco si può pescare a piene mani uscendo sempre soddisfatte..Nina

 
Alle 26 novembre 2012 18:51 , Blogger Martha ha detto...

Adoro adoro adoro e ancora adoro infinitamente. Te!!
Baci chèrie adorata

 
Alle 26 novembre 2012 19:17 , Blogger alice ha detto...

Nina!
farò i pandorini tutti per voi!
:)

 
Alle 26 novembre 2012 19:17 , Blogger alice ha detto...

moi aussi!!!moi aussi!!moi aussi!!!

 
Alle 26 novembre 2012 19:39 , Anonymous Elena ha detto...

Cara Alice,
tu rendi il Natale veramente speciale e mi hai fatto ritornare la voglia del Natale...anzi tra 5 min. uscirò per la seconda serata del nostro lavoretto di Natale. La prima è finita con troppo vin brulé in corpo ed il lavoretto ancora da perfezionare, chissà stasera come finirà!! speriamo non si beva grappa..ma sicuramente si chiacchererà e spettegolerà di brutto, bacioni Elena

p.s.: vedo che ti sei tolta la voglia di polenta e gorgonzola!!!!!!!purtroppo la neve si fa desiderare in montagna, speriamo arrivi entro Natale...

 
Alle 26 novembre 2012 19:58 , Blogger Sara ha detto...

No ma ora mi metti curiosita'di questo panettone Ivan&masa, cosé'dové?

 
Alle 26 novembre 2012 20:03 , Blogger Sara ha detto...

Amore infinito per te.....!!! 11 nights to Bruxelles :)

 
Alle 27 novembre 2012 08:44 , Blogger Alem ha detto...

Stai cominciando a farmi amare anche questo natale!
:) baci piovosi

 
Alle 27 novembre 2012 10:22 , Anonymous Anonimo ha detto...

Buongiorno cherie :)
Come sempre mi dai lo spunto per le mie liste personali...
I like:
love actually (uno dei miei film preferiti)
family man
de andré, sempre e comunque, anche a Natale
i capelli freschi di piega
il caminetto acceso
le luci dell'albero quando è tarda notte e tutti gli altri in casa dormono
le amiche vere
gli amici veri
il color cipria
il color corallo
lo chiffon
gli orecchini sbrilluccicanti
bere la cioccolata calda nella terrazza di un bar, senza togliere i guanti
...fare e ricevere regali...
e tante altre cose.

Un bacio, buona giornata!

Elisa

 
Alle 27 novembre 2012 12:43 , Anonymous Stefy ha detto...

uuuuuuuuuuuuuuuu fortuna che ci sei tu che mi regali questa atmostefa natalizia!
ho tanta voglia di creare delle mie tradizioni natalizie nuove ;-)
intanto, ho già iniziato a mettere un pò di cannella in più nei muffin ai cioccolato!
per me dicembre si aprirà alla grande a San Francisco, sono così emozionata!
e cercherò di riportare un pò di quell'atmosfera a casa
facciamo i pancake? mhmhmhh buoni!
Lo sapevo che fare l'albero ti avrebbe aiutata a riappiccicare un pò di pezzettini al tuo cuore!
spero di farlo presto anch'io!
ho voglia di rosso
candele alla cannella e all'arancio
tè caldi con muffin al doppio cioccolato e cannella
luci soffuse
il calore di un caminetto
il plaid tutto attorcigliato al corpo tipo mummia
il diario di bridget jones in tv

Ali!!! dobbiamo fare i biscotti di natale da regalare alle amiche!
quando iniziamo ad esercitarci?
mi raccomando mia musa, conto su di te ;-)

Stefy

 
Alle 27 novembre 2012 13:07 , Blogger Madame Eleonora ha detto...

Il cerchietto "renna" che mi hai regalato il Natale scorso:) Non vedo l'ora di indossarlo anche quest'anno!
Un abbraccio grande che ti scaldi e ti coccoli di cose belle.
ps. Se riesco ci vediamo il 3 dicembre! Bacini
Eleonora

 
Alle 27 novembre 2012 15:44 , Blogger alice ha detto...

Elena chèrie che lavoretto?
adoro il vin brulè!

sisi questo weekend passato un sacco di polenta e zola!

 
Alle 27 novembre 2012 15:45 , Blogger alice ha detto...

counting down the days. non vedo l'ora di riempirti di baci

 
Alle 27 novembre 2012 15:46 , Blogger alice ha detto...

adorata...so che mi capisci e quetso natale sarà abbastanza duro..ma noi siamo tipe toste.
Quindi sorriso, cioccolato e via si va via si va si va via.
Un abbraccio

 
Alle 27 novembre 2012 15:47 , Blogger alice ha detto...

uuu family men.
uuu il caminetto acceso.
uuu le lucine dell'albero
uu il color cipria, detto anche nude color.

quoto tutto.
tanto amore a te

 
Alle 27 novembre 2012 15:49 , Blogger alice ha detto...

ma chèrie ti sei persa la ricetta dei biscotti natalizi che avevo pubblicato?
rieccola:http://www.marieclaire.it/VerticalVideo#url=/Cucina/Il-blog-di-Alice-Agnelli/Il-blog-di-Alice-Agnelli-i-biscotti-di-Alice-Otta-love-muffin

per il resto riquoto tutto anche qui. coperta calda, bridget jones, muffin con cannella.
uao.

 
Alle 27 novembre 2012 15:49 , Blogger alice ha detto...

cara eleonora devi venire il 3 dicembre!!!
dai che bello sarebbe

bacini

 
Alle 27 novembre 2012 19:01 , Anonymous Melania ha detto...

Questo inizio di fine settimana non poteva iniziare peggio, sotto tutti i punti di vista,
e poi leggo del panettone di Marchesi e mi vien subito voglia di mangiare un buon panettone, ma nulla per il momento ne sono sfornita, e che è una congiura??? mi vien da pensare,
ma poi rileggo il tuo post,i tuoi like in ordine sparso e penso già a domani
"after all, tomorrow is another day" , giusto?!?
e quindi complice un po' Otta un po' le lezioni di Rosella O'hara,
inizio a pensare positivo!!!

Bacioni,
Melania.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page